Bonus nido 2022. L’aiuto per le famiglie con figli piccoli che frequentano le strutture educative, ci sarà anche nel 2022 e non rientra nell’assegno unico. E’ quanto specifica l’Inps nella sezione delle Faq del nuovo aiuto in vigore da gennaio.

Come si legge sul sito dell’Inps, il bonus nido viene rinnovato anche nel 2022. Si tratta dell’unico bonus per i figli già esistente che non viene inglobato nell’assegno universale. Quindi anche quest’anno le famiglie con figli nati o adottati dal 2017, che frequentano i nidi pubblici o privati convenzionati, potranno accedere al contributo dell’Inps per il pagamento delle rette del nido.

L’importo dovrebbe essere legato come sempre all’Isee del nucleo richiedente (nel 2021 variava da 1.500 a 3.000 euro). Queste informazioni e la procedura da seguire per fare domanda, saranno comunicate dall’Inps con apposita circolare. Presumibilmente durante il mese di febbraio come accaduto lo scorso anno.

Per chi vuole approfondire rimandiamo al sito INPS a questo indirizzo:

https://www.inps.it/prestazioni-e-servizi/faq-domande-frequenti/assegno-unico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Privacy e cookie: Questo sito utilizza cookie. Continuando a utilizzare questo sito web, si accetta l’utilizzo dei cookie. Per ulteriori informazioni, anche su controllo dei cookie, leggi la nostra privacy policy